• Audiolab si rinnova. Esce l'integrato 8300A ed il lettore 8300CD con funzione di pre digitale e dac dsd!

    Ad ottobre comincia la distribuzione dei nuovi prodotti della serie 8300, composta inizialmente da un promettente integrato che sostituirà l'8200A, dal lettore CD che servirà anche da dac dsd, e dai finali mono.



    Audiolab 8300A: il nuovo amplificatore integrato
    L'integrato 8300A è discendente da una fortunata serie di integrati che ha avuto inizio nel 1983 con il modello 8000A, passato alla storia come uno dei più influenti prodotti hifi britannici.



    Il più recente e pluripremiato 8200A, offriva 60watt di potenza su 8ohm. Con il nuovo integrato Audiolab punta un gradino più in alto.



    L'8300A si basa su un nuovo progetto dual mono, ed è capace di erogare 75 Watt per canale su 8ohm con una portata massima di corrente di 15 ampere.



    Sul frontale troviamo un elegante display oled, sul retro un buon numero di connessioni che aprono molti scenari di usabilità. Abbiamo infatti un ingresso XLR bilanciato, un ingresso diretto al finale, due uscite preamplificate, un ingresso phono MM/MC e cinque ingressi RCA.



    L'8300 può dunque essere facilmente inserito in un sistema multicanale, può essere usato solo come finale, può fare da preamplificatore.

    Lo stadio di uscita dei circuiti di amplificazione a discreti utilizza un sistema denominato CFB (feedback complementare) che offre linearità ed assicura stabilità termica.



    Un trasformatore toroidale 300VA alimenta i due amplificatori mono utilizzando avvolgimenti secondari separati, mentre il filtraggio è effettuato da due condensatori da 15.000uF per ciascun canale.


    Il controllo volume e la sezione di preamplificazione hanno un progetto semplice che verte a mantenere intatta la purezza del segnale. Il segnale passa per un buffer a guadagno unitario, e verso un volume che copre la gamma di 80db a passi variabili tra 2db, 1db e 0.5 con risoluzione crescente secondo la rotazione della manopola.

    Notevole anche la presenza di un ingresso phono MM/MC con una alimentazione dedicata e possibilità di settaggio attraverso il comodo display oled.

    Il progettista Jan Ernter, presenta orgogliosamente questo nuovo integrato come un reboot, un nuovo approccio alla storica sfida: "un amplificatore high end in un unico cabinet".



    Il nuovo lettore 8300CD con funzionalità di dac dsd e pre digitale

    Interessante anche la rivisitazione del precedente 8200CD, un lettore che qualche anno fa aveva affascinato esperti ed appassionato per le misure strumentali da primato, per l'ampia flessibilità d'uso, per le sue doti musicali (era praticamente il progetto "padre" dell'M-Dac, con trasformatore toroidale e sezione di alimentazione più completa).



    Sul pannello frontale abbiamo Il comodo display POLED da 128x64 pixel (utile per settaggi, controllo volume, informazioni traccia, ecc...), lo slot di caricamento cd, il tasto di accensione, e 10 pulsanti dedicati.

    Il cuore della conversione è l'apprezzato dac ESS Sabre32 9018, qui messo a lavorare anche con nuovi formati e risoluzioni più alte, questa la principale novità.

    Nel lettore 8300CD infatti troviamo un ingresso USB capace di agganciare risoluzioni fino a 32bit/384khz con piena compatibilità verso il formato DSD (DSD64/128/256).

    Con l'arrivo della gestione DSD si rinnovano anche i filtri digitali, oltre ai classici filtri già conosciuti con la precedente serie e l'mdac, si aggiungono altri 4 filtri, che gestiscono la banda passante.



    Sul retro troviamo numerosi ingressi ed uscite. Sul fronte analogico troviamo le classiche uscite single ended rca, e le xlr bilanciate. Sul fronte digitale, abbiamo il già citato ingresso usb a cui si aggiungono 2 ingressi coassiali, due ottici ed un ingresso digitale su xlr secondo formato AES/EBU.

    Abbiamo anche uscite digitali, qualora volessimo usare il promettente USB per abbinarlo ad un convertitore più vecchio, magari sprovvisto di un ingresso usb di qualità.

    Interessante è la possibilità di uso del lettore come preamplificatore digitale. Secondo Audiolab è perfettamente in grado di operare come preamplificatore per pilotare, oltre ai monoblocchi proprietari, anche qualunque altro finale o integrato con ingresso "main in".

    Ci sarebbe molto da sperimentare, ed in effetti l'uscita a bassa impedenza del lettore, permette una certa flessibilità negli abbinamenti.

    Sono tanti gli elementi validi di questa nuova coppia di elettroniche. Attenderemo curiosi le prime prove sul campo della riproduzione musicale.


    Prezzo previsto per ciascuna elettronica sarà di circa 1499 euro.



    Il link al sito ufficiale audiolab
    http://www.audiolab.co.uk/product.php?cid=3


    Il video dell'amplificatore integrato
    Commenti 3 Commenti
    1. L'avatar di superdeath1978
      superdeath1978 -
      Un po troppo costosi...comunque bei apparecchi.
    1. L'avatar di Mike
      Mike -
      Bel prodottino.
    1. L'avatar di Daniele Pucciarelli
      Daniele Pucciarelli -
      Apparecchi interessanti, con molte features utili.
DiyAudio 2.0
Unisciti a noi
C.Fis:RSSRNR60R10L407Y

Leggi la politica sulla privacy e i cookie del sito www.diyaudio.it